News e Segnalazioni


Neurologia - EEG e EMG

L’ambulatorio di Neurologia offre visite mediche specialistiche altamente qualificate dedicate al controllo neurologico di tipo sia clinico che strumentale.

In particolare, presso la nostra Struttura è possibile effettuare Visite Neurologiche generali, Elettroencefalogrammi, sia in condizioni di veglia che dopo deprivazione di sonno notturno, ed Elettromiografie, attraverso apparecchiature di ultimissima generazione.

L’Elettroencefalogramma registra l’attività bio-elettrica cerebrale. L’esecuzione dell’esame EEG è di importanza cruciale in tutte le forme di epilessia (dove permette di evidenziare anomalie specifiche sia circoscritte in una zona delimitata dell'encefalo, che diffuse), nella diagnosi differenziale della cefalea e delle sindromi vertiginose, nella valutazione del ritardo psicomotorio del bambino e dei disturbi di maturazione cerebrale, nella varie forme di demenza, nella diagnosi dei disturbi del sonno.

In ambito neurofisiologico è possibile eseguire la valutazione funzionale del sistema nervoso periferico attraverso Elettromiografia-Elettroneurografia.

L’esame Elettroneurografico (ENG) valuta l’integrità funzionale dei nervi periferici misurando la velocità di conduzione delle fibre nervose sensitive (che dagli arti portano la sensibilità al midollo spinale ed all'encefalo), e delle fibre nervose motorie (che dalle radici spinali conducono il comando motorio ai muscoli). Tale indagine dà informazioni fondamentali in tutte le forme di neuropatia periferica (es. diabete mellito, sindrome del tunnel carpale) e permette di differenziare le patologie che coinvolgono l’assone (prolungamento della cellula nervosa che porta il segnale) da quelle a carico della mielina (rivestimento dell’assone).

L’esame Elettromiografico (EMG) valuta le conseguenze sull’integrità delle fibre muscolari quando per qualsiasi motivo c’è una sofferenza del nervo motore che alle fibre afferisce, o di una o più radici spinali che collegandosi fra di loro vanno a costituire i tronchi nervosi periferici (es. in caso di ernia del disco intervertebrale).

 


Informativa estesa sull'uso dei cookies