Gastroenterologia



Visita Gastroenterologica 

  • prof. dr. Vincenzo Abbasciano
  • dr. Sergio Boccia 
  • dr.ssa Daniela Cantarini
  • dr. Vincenzo Matarese 
  • dr. Paolo Pazzi
  • dr. Marco Ruina 

 

Visita Epatologica

  • dr. Sergio Boccia 
  • dr. Paolo Pazzi

 

Visita Malattie Apparato Digerente

  • dr. Luciano Ricci

 

 

INFORMAZIONI
 
E’ il settore della Medicina che studia l’apparato digerente e le sue malattie. L’apparato digerente è una struttura sostanzialmente tubulare, perciò detta anche tubo digerente; comprende l’esofago, lo stomaco-duodeno, l’intestino tenue, l’intestino crasso, il retto, l’ano e le principali ghiandole annesse (fegato, sistema biliare e pancreas).
Le funzioni dell’apparato digerente si riassumono nel trasporto, digestione, trasformazione e assimilazione dei cibi e eliminazione delle scorie residue.
Ogni distretto anatomico ha un ruolo suo proprio nel processo digestivo e può essere soggetto a varie malattie, con specifiche ripercussioni patologiche sulla funzione che da esso dipende.
I principali disturbi dovuti a malattie dell’apparato digerente sono costituiti da bruciore retrosternale alla deglutizione, nausea e vomito, digestione lunga e faticosa, senso di peso e gonfiore eventualmente con dolore all’alto o basso addome, stitichezza o diarrea, problemi ano-rettali.
Alcune malattie sono a esordio subdolo; molte altre sono invece accompagnate da chiari disturbi e sintomi, indicativi di infiammazione o alterata funzione, che mettono in allarme il paziente.
I due principali gruppi di malattie dell’apparato digerente sono costituiti dalle malattie infiammatorie e da quelle neoplastiche, benigne e maligne.
Nel primo gruppo, per citarne solo alcune, vi sono esofagite (anche tipo Barret), gastrite o gastro-duodenite (semplice, erosiva, emorragica, ulcerosa, da elicobacter), enterite o enterocolite da batteri, da intolleranza alimentare (celiachia), di tipo segmentario (Crohn), le patologie ano-rettali (fistole e ragadi anali, emorroidi), nonché le malattie del fegato e del pancreas (calcolosi biliare, epatite, cirrosi, pancreatite).
Il secondo gruppo, delle malattie neoplastiche, è di prevalente interesse chirurgico.
Compito dello specialista gastroenterologo è appunto quello di interpretare il quadro sintomatologico, predisporre eventuali approfondimenti e giungere a una diagnosi per impostare un adeguato piano di cura o avviare il paziente verso una terapia di tipo chirurgico.

Informativa estesa sull'uso dei cookies